Jason Bonham: “Mi piacerebbe molto suonare insieme all’ologramma di mio padre”

Sono sorte diverse dispute attorno agli artisti defunti che riappaiono sotto forma di ologrammi, come quelli di Ronnie James Dio e Frank Zappa per il mondo del rock, ma che hanno preso piede anche su altri generi musicali, come il rap (con l’ologramma di Tupac Shakur) e la musica d’autore con quello di Roy Orbison. Ora c’è un altro artista che prende posizione in merito, e lo fa con un’opinione positiva. Stiamo parlando di Jason Bonham, che di recente si è espresso a favore della possibilit di esibirsi insieme a un (ipotetico) ologramma di suo padre, John Bonham.

Mi piacerebbe molto poter provare a fare qualcosa in questo senso [cioè esibirsi insieme a un ologramma del padre, ndr]. Credo che sarebbe un modo stupendo per rendergli omaggio.

Questa dichiarazione lascia adito anche a interpretazioni di ordine psicologico, dal momento che parliiamo di un figlio che vuole rendere omaggio al padre e che Bonham non ha parlato in generale a favore degli ologrammi, ma solo di questo.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login