Italy – Le novità di Lady Reaper, The Modern Age Slavery, Numa Echos

LADY REAPER: il video del singolo “Methastasis”

L’hard-rock band romana Lady Reaper ha pubblicato un nuovo video tratto dal singolo MethastasisIl brano è il primo estratto del loro nuovo album, previsto per i primi mesi del 2017.

La band ha così commentato: “Come si può intuire dalla copertina (disegnata magistralmente da Umberto Stagni) ‘Methastasis‘ è un singolo dedicato alla serie televisiva ‘Breaking Bad’. Il testo è ispirato alla prima puntata della terza stagione e narra l’inizio della sanguinosa vendetta del Cartello messicano verso questo neo-trafficante che ha osato sfidarlo. La Lady Reaper si trasforma in ‘Santa Muerte’ e la canzone altro non è che il rito propiziatorio di due spietati uomini a questa santa madre del crimine. Riuscirete a trovare i messaggi nascosti nel testo codificati dalla chimica?!”


THE MODERN AGE SLAVERY: annunciato il nuovo chitarrista

Dopo l’entrata di Federico Leone come drummer la band death metal emiliana annuncia l’ingresso in formazione di Ludovico Cioffi come nuovo chitarrista.

“Dopo diverse audizioni abbiamo scelto Ludovico perché fin da subito è stato quello che ci ha trasmesso le migliori sensazioni sia dal punto di vista musicale e umano. Ha grande carisma, molta voglia di fare e l’attitudine giusta per questa band!”

Nel video playthrough qui sotto è già possibile vederlo all’opera mentre esegue insieme a Luca Cocconi il brano ” VILE MOTHER EARTH” tratto dall’album di debutto Damned to Blindess del 2008 uscito per Napalm Records.


NUMA ECHOS: il nuovo album “Shady World”

Valery Records e V-Promotion sono orgogliosi di annunciare la pubblicazione dell’album “Shady World”di Numa Echos.

Numa Echos poliartista, si muove fra poesia, musica, fotografia d’arte e pittura.

Nel 2011, in collaborazione con il produttore artistico ed arrangiatore Filippo Scrimizzi, Numa Echos inizia la pre-produzione del suo primo album, un progetto discografico in lingua inglese caratterizzato da sonorità rock, dark, industrial, trip-hop, metal e new wave, all’interno del quale è voce, tastierista, autrice dei testi e co-compositrice delle musiche.

In Ottobre 2011 uno dei brani dell’album, “Immaterial Needs”, viene selezionato dal sito www.wiple.com come l’inedito più interessante tra più di 15.000 proposte e quale colonna sonora del sito web di Banca Intesa. Nella primavera 2010, 2012 e 2014 viene inclusa tra i semifinalisti del concorso Arezzo Wave Festival.

Ad affiancare Numa Echos e le sue sonorità elettroniche durante i “live shows” sono presenti il bassista Andrea Celato, il chitarrista Pietro Dalmasso e il batterista Francesco Rivabene.

Il primo album ufficiale “Shady World” sarà pubblicato il 4 Novembre 2016 su etichetta Valery Records, distribuito in Italia da Audioglobe e disponibile su tutti i portali digitali.

image001

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login