Italy – Le novità di The Mugshots, Madhouse e Logical Terror

THE MUGSHOTS: in studio con Dick Wagner per il nuovo album

I THE MUGSHOTS, unica band europea mai prodotta da Dick Wagner (storico braccio destro di Alice Cooper), entreranno in studio a marzo per registrare il loro nuovo LP per Black Widow Records. Si tratterà di un lavoro definitivo, un vero e proprio manifesto  per il combo bresciano, includerà infatti tutte le influenze che hanno caratterizzato la band negli ormai 15 anni di carriera: Punk Rock, Heavy Metal, Doom Metal, Progressive Rock, New Wave, Psichedelia. L’album, dal titolo Something Weird, sarà registrato, mixato e masterizzato da Freddy Delirio (Death SS, H.A.R.E.M.) nel suo Fp Recording Studio di Lammari, Lucca. Freddy sarà anche presente su due brani in veste di tastierista.

A breve saranno annunciati altri ospiti di carattere internazionale. Il disco sarà disponibile nei formati Cd, Lp e digitale.

The Mugshots lineup 2016

MADHOUSE: guarda il video di “You Want More”

I MadHouse hanno diffuso il video del terzo singolo estratto dal fortunato EP di debutto omonimo intitolato “You Want More”. Di seguito il video.

 

LOGICAL TERROR: contratto e nuovo album a maggio 

I Logical Terror hanno firmato un contratto con la label tedesca Darktunes Music Group e pubblicheranno il loro nuovo album intitolato “Ashes Of Fate” il prossimo maggio 2016. Sul nuovo disco saranno presenti come già rivelato in precedenza Jon Howard (Threat Signal) e Björn “Speed” Strid (Soilwork).

Di seguito il video di “Ashes Of Fate” Jon Howard presta la sua voce.

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login