Italic Pagan Fest: i dettagli della seconda edizione, Stormlord headliner

Comunicato stampa:

L’Italic Pagan Fest torna il 24 e 25 giugno al DAGDA Live Club di Borgo Priolo (PV)!
Con la bellezza di ZERO EURO potrete gustarvi due giorni con il meglio della scena Pagan, Black e Folk metal italiana, compreso il campeggio e il parcheggio all’esterno del locale.
Gli headliner dell’evento saranno niente di meno che gli storici Stormlord, che con la loro storia ventennale, le loro tematiche storiche e le loro influenze musicali epiche sono la band “Italica” per eccellenza nel metal estremo! Ma sarà anche l’occasione di rivedere finalmente lo stesso giorno e sullo stesso palco i Selvans e gli Atavicus, per la prima volta dallo scioglimento della loro seguitissima band originale, i Draugr. A completare la scaletta del Sabato ci saranno i Gotland da Torino, che porteranno tante sorprese e anteprime sul futuro della band in esclusiva per questo festival, i Voltumna, che tornano in Italia dopo aver girato mezzo mondo insieme alle più influenti band internazionali del genere e i Vinterblot, che presenteranno per la prima volta nel Nord Italia la loro ultima fatica discografica.
Il Venerdì, invece, lo scopo di promuovere il meglio della realtà underground del genere verrà affidato a Veratrum, Icethrone, ODR e Atlas Pain!
E ricordate che al DAGDA Live Club potrete gustare la famosa birra artigianale del Birrificio Oltrepò, così come all’esterno troverete tanti stand sia di cibo tradizionale che di oggettistica a tema!
Un evento assolutamente da non perdere!
Di seguito il trailer di presentazione del festival:

Questa la locandina dell’evento.

italic pagan fest

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login