Iron Maiden: la bufala della risorsa del download illegale

Abbiamo recentemente trattato il tema del download illegale con gli Iron Maiden (per leggere l’intero articolo, clicca qui), ma a quanto pare, di ciò che è stato detto, nulla sarebbe reale. Andrew Teacher, capo delle relazioni pubbliche del The Guardian ha voluto chiarire una volta per tutte la situazione.
Ecco le parole di Teacher:

Non abbiamo mai menzionato gli Iron Maiden a porposito della faccenda del download illegale. L’indagine da noi condotta rivelava come la band avesse saputo trarre enormi profitti dall’organizzazione di numerosi tour e dall’interesse per mercati in forte crescita. MusicMetric non hai mai sostenuto che gli Iron Maiden abbiano potuto organizzare un tour grazie ai proventi del download illegale, ma solo che tramite BitTorrent la band ha potuto determinare la propria popolarità.
Sono gli stessi dati utilizzati dai managers e dalle labels per calcolare la popolarità di una certa band.

ironmaiden2012logo

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login