IN.SI.DIA: il video del brano “Sentiero della Guerra”

Comunicato stampa:

E’ stato pubblicato il lyric-video di “Sentiero della Guerra”, nuova versione del brano “Warpath”, presente nel demo “No Compromises” degli INVIOLACY, la prima incarnazione degli IN.SI.DIA.

Le sessioni di registrazione sono avvenute presso il NPAS4 Studio di Brescia, sotto la guida di Alessio Fassoli, il singolo è ora disponibile su Spotify e tutte le piattaforme digitali via Punishment 18 Records.
Il video è stato creato da Stefano Mastronicola con rare ed inedite immagini dell’epoca, tra cui gli scatti del concerto al Rainbow di Milano nel 1997, a cura del fotografo Edoardo Belloni.

Di seguito le parole di Manuel “Manny” Merigo:

È stato un processo piuttosto naturale, un po’ strano e divertente, ma sicuramente naturale. Con nostra grande sorpresa, ogni volta che facevamo un live, c’è sempre stato un buon numero di persone che ci chiedeva di poter reperire il materiale degli INVIOLACY e addirittura se avessimo mai inserito qualche brano in scaletta. Alla fine siamo sempre noi, è da lì che arrivano gli IN.SI.DIA e abbiamo scelto un pezzo per riportarlo a nuova vita, pensando anche che sarebbe stato bello far conoscere quel periodo della band a chi deve ancora scoprirlo. Siamo molto soddisfatti ed entusiasti per come sono andate le cose.

Gli IN.SI.DIA eseguiranno dal vivo “Sentiero Della Guerra” insieme ai loro classici, durante uno show speciale che si terrà il 20 Novembre 2021 presso lo Slaughter Club. Ecco i dettagli:

Sabato 20 Novembre 2021
IN.SI.DIAIRREVERENCEDARK REDEEMERHYPERBLAST
Slaughter Club – Paderno Dugnano (MI)
www.facebook.com/SlaughterClub

Evento Fb Clicca QUI

Il combo bresciano ha di recente inaugurato il nuovo sito ufficiale www.insidia.eu, costantemente  aggiornato e dotato di uno store completo di CD, vinili e merchandise.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login