Immolation: quasi pronto il nuovo album

E’ quasi pronto il nuovo album dei deathster statunitensi Immolation, album successore di “Kingdom Of Conspiracy”, uscito nel 2013. Lo ha dichiarato il cantante e bassista Ross Dolan nel corso di una recente intervista:

Il nuovo album è pronto. Stiamo concludendo il mixaggio. Abbiamo sette brani pronti e ci aspettiamo di averne un altro paio stasera, ma forse dovremo fare qualche piccola modifica. Quindi è stato fatto quasi tutto. L’artwork è pronto. Stiamo aspettando solo che siano pronti un paio di pezzi per concludere tutto. Quindi ci siamo, e sarà pubblicato alla fine di gennaio. L’album conterrà undici pezzi e credo che, per quanto riguarda i testi e i concetti, sarà simile a “Kingdom” e all’EP “Providence”, e ci sarà anche un pochino di “Majesty And Decay”, quindi sarà simile alle ultime uscite. Musicalmente, sarà decisamente un album degli Immolation. Penso che sia un album solido e ne sono molto contento. Bob ha fatto un ottimo lavoro alla chitarra. Anche i brani sono molto solidi e penso che ogni brano sia diverso dall’altro. Ogni brano ha tuttli gli elementi che piacciono ai fan degli Immolation, le sezioni epiche, la parte più lenta, quella più veloce ed intensa, c’è tutto. Ogni brano ha un po’ di tutto questo. Penso che ai fan piacerà molto. Sono contento, mi piace.

immolation-2014bandpromo_638

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login