Ian Gillan: la sua risposta all’ingresso nella Hall Of Fame

Pochi giorni fa sono state annunciate le band che verranno inserite, con un’apposita cerimonia l’8 aprile, nella Rock And Roll Hall Of Fame. Fra queste, figurano i Deep Purple. Da subito però è sembrato che ci fosse qualcosa di strano nella nomina, dato che questa non comprende tutti i musicisti che hanno fatto parte delle varie Mark nel corso degli anni e, cosa ancora più strana, che non siano stati compresi nella nomina due degli attuali componenti della band, cioè Steve Morse e Don Airey. La prima risposta ufficiale alla nomina e alle bizzarre scelte legate a questa nomina arriva da Ian Gillan che, con un comunicato grondante ironia, ha detto chiaramente cosa pensa della nomina e come si regolerà per la partecipazione all’evento.
Ecco il testo del comunicato, apparso sul sito ufficiale del cantante:

Cari amici, famiglie e fan, mettendo da parte le losche manovre del passato, la nomina non è – chiaramente – per i Deep Purple. E’ una selezione arbitraria di membri del passato, che esclude Steve Morse e Don Airey; entrambi fanno parte della linfa vitale dei DP da molto tempo. Naturalmente, tutto questo è molto sciocco, e quindi la mia risposta è molto semplice: “Grazie mille”. E…che coincidenza…stamattina sono stato invitato al matrimonio di un vecchio amico. Sfortunatamente la mia famiglia non è stata invitata e mi è stato detto che sarei stato a sedere di fianco alla mia ex moglie (abbiamo divorziato decenni fa) al ricevimento di nozze. Sono rimasti tutti shoccati quando ho telefonato per ringraziarli e rifiutare l’invito.

Ricordiamo che sono compresi nella nomina Ritchie Blackmore, David Coverdale e Rod Evans, il primissimo cantante dei Deep Purple, di cui si sono completamente perse le tracce da molti anni. Sono esclusi invece Morse, Airey e Nick Simper, il bassista originale.

Deep Purple_30 ottobre 2015_Padova_Kioene Arena_Anna Minguzzi-9-2

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

2 Comments Unisciti alla conversazione →


  1. luca

    ma il bassista originale non era glenn hughes? lui non è nominato?

    Reply
    • Anna Minguzzi

      Ciao Luca! Glenn Hughes ha pubblicato solo un post sulla sua pagina Facebook dicendosi onorato per la nomina…però non è lui il primo bassista dei Purple! Prima c’è stato Nick Simper (parliamo della fine degli anni ’60), poi Glover, poi Hughes e poi di nuovo Glover. 😉

      Reply (in reply to luca)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login