Ian Anderson: due date live in Italia a luglio

Comunicato stampa:

Dopo il successo del 40th anniversary tour di Thick as a Brick 1 & 2 torna Ian Anderson col nuovo doppio show.

JETHRO TULL’s IAN ANDERSON plays THE BEST OF TULL AND NEW ALBUM HOMO ERRATICUS

19 luglio BRESCIA, Piazza della Loggia

20 luglio AZZANO DECIMO (PN) Piazza della Libertà

Dopo due fortunati anni on the road con il concerto evento del 2012 “Thick As A Brick”, IAN ANDERSON, leader indiscusso dei JETHRO TULL, ritorna in tour col suo nuovo concept album “HOMO ERRATICUS” (Audioglobe), appena uscito. L’icona del rock progressivo mondiale affronta una nuova sfida artistica e si cimenta con una produzione complessa, dove alla musica si affiancano performance e video inediti per continuare a giocare e dialogare col presente e il passato.
La prima parte del concerto infatti proporrà nella sua interezza il nuovo album – “un epico viaggio musicale nel singolare pantheon del rock progressive” -, mentre nella seconda parte Anderson delizierà il pubblico proponendo ii successi di 40 anni di carriera e i brani preferiti dal pubblico questa volta completati da video e scenografie teatrali sorprendenti …sino alle lacrime, nella parole entusiaste dello stesso Anderson.
L’uomo che ha reso popolare il flauto nel mondo del rock guidando i leggendari JETHRO TULL e che conta all’attivo più di 65 milioni di dischi venduti e più di 3.000 concerti in 54 paesi continua ad attrarre le platee di tutto il mondo e riconoscimenti continui, ultimo dei quali il Prog Magazine Prog God Award all’inizio del 2014. All’interno dell nuovo tour, che tocca Europa e Stati Uniti, due esclusive date italiane: 19 luglio Brescia, Piazza della Loggia, 20 luglio Azzano Decimo (PN) Piazza Libertà.
Per gli appassionati del rock progressive un ’opportunità imperdibile di esplorare ancora una volta il glorioso passato del rock progressive e allo stesso tempo di godersi un nuovo sorprendente spettacolo.
Sul palco Ian Anderson sarà affiancato dai musicisti che lo accompagnano da diverso tempo: John O’Hara alle tastiere, David Goodier al basso, Florian Opahle alla chitarra, Scott Hammond alla batteria insieme alla presenza speciale del cantante/attore Ryan O’Donnell.

ian anderson

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login