Hellyeah: a settembre il nuovo album, “Welcome Home”

Comunicato stampa:

Dopo un weekend ad alto tasso emotivo che ha visto celebrare la vita di Vinnie Paul con un concerto sold-out, gli HELLYEAH hanno annunciato la pubblicazione del loro sesto album, intitolato “Welcome Home” e disponibile dal 27 settembre via Eleven Seven Music. Un nuovo video tratto dalla titletrack sarà pubblicato il 17 maggio dove sarà disponibile in preorder con il download diretto della traccia stessa.

Lo show, che ha avuto inizio attraverso una toccante processione da parte dei Las Vegas Golden Knights DrumBots e una live painting session ad opera del famoso artista Rob Prior, ha visto la band per la prima volta su di un palco senza Vinnie e il debutto di Roy Mayorga (Stone Sour) dietro alle pelli. In un toccante momento del set, il giornalista John Kats del Las Vegas Review-Journal ha riconosciuto alla band la proclamazione ufficiale da parte della Clark County Board Of Commissioners del “Vinnie Paul Day” l’11 maggio 2019. Riconoscimento dovuto al ruolo che Vinnie ha avuto come musicista e per l’aiuto concreto dato negli anni nel rendere Las Vegas ciò che è oggigiorno. Una parte dei ricavati dello show sono stati donati all’American Heart Association in onore di Vinnie Paul.

“Welcome Home”, il nuovo attesissimo album che vede presente Vinnie durante le registrazioni, è composto da dieci brani, vede come protagonista l’amore e il profondo rispetto per suo fratello Dimebag. Il disco include il primo singolo “333”.

Il bassista Kyle Sanders spiega: 

Mentre Vinnie Paul sarà per sempre insostituibile, una cosa che non possiamo non fare è andare in tour. Dobbiamo farlo, perché sono certo che Vinnie sarebbe profondamente deluso se non onorassimo questo disco dal vivo. Sarebbe incazzato con tutti noi se lasciassimo che tutto il lavoro svolto per dare vita a queste canzoni finisse sopra uno scaffale, con un paio di brani in radio ma senza l’energia che solo un live sa offrire.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login