H.A.R.E.M.: nuovo album a luglio, “Enjoy The Show”

Comunicato stampa:

Gli H.A.R.E.M., giunti al ventunesimo anno di attività discografica e live, capitanati da Freddy Delirio (Death SS, W.O.G.U.E.), aggiungono un altro capitolo importante alla propria storia con un disco esplosivo, ricco di contenuti e dettagli.

Enjoy the show” è un disco vissuto a 360 gradi dal momento dell’ideazione sino alla fase della produzione che ho curato nei minimi particolari. Il sapore di concept emerge nel susseguirsi dei vari brani come narrazione dell’esperienza esistenziale. Il sound di matrice H.A.R.E.M. regala atmosfere variegate con sonorità che passano da momenti introspettivi e ipnotici per arrivare a vere e proprie esplosioni di melodia che si intrecciano con tessiture armonico-ritmiche ricche e di forte impatto. Ogni emozione è descritta attraverso le parole e ogni singola nota in un viaggio che si fa ascoltare tutto di un fiato. Non resta che godersi lo show!

Con queste parole Freddy Delirio presenta “Enjoy The Show”, l’album uscirà il 24 luglio nei migliori negozi e digital stores in formato digitale, pubblicato da Fuel Records / Self Distribuzione.
Da citare alcuni ospiti di rilievo: Reb Beach (Whitesnake, Alice Cooper, Bob Dylan, Winger, ecc.) e Steve Sylvester (Death SS, W.O.G.U.E., ecc.), che hanno collaborato in alcune canzoni.

La track list:

01) REVELATION
02) IN YOUR HANDS
03) ROLLING THOUGHTS
04) THE WIZARD
05) ENJOY THE SHOW
06) MADE OF STARS
07) ANGEL
08) THE DAWN
09) GREEN DIAMONDS
10) ANOTHER CHOICE
11) SPARK
12) LOOK BACK AT ME
13) FIRE ON STAGE
14) BREAK ON THROUGH
15) FLOWER
16) THANKS

HAREM - Enjoy The Show

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login