Gwar: guarda la cover di “She Bop” di Cindy Lauper

I Gwar hanno recentemente eseguito la cover del brano “She Bop” di Cindy Lauper per A.V. Club Undercover Series

Ecco il commento del programma:

I Gwar ci spaventano, sia perchè sono dei mostri giganti dallo spazio con genitali enormi, sia perchè tornano ad Undercover e distruggono (in senso buono) ogni pezzo. Quest’anno è il turno di “She Bop” di Cindy Lauper, uscita un’anno dopo “Girls Just Want To Have Fun.” Il testo è un estensione di quel brano, considerando che parla di masturbazione. All’epoca la parola “She bop” venne considerata una delle “sporche 15” che portarono Tipper Gore e il PMRC a occuparsi dell’ambiente musicale. Come solito i Gwar hanno fatto proprio questo brano, e aggiunto qualcosa.

 

 

 

Roberto Banfi

view all posts

Punk n roller con ispirazioni gotiche e tracce persistenti di untrue heavy metal, tra Billy Holiday e gli Einsturzende Neubauten sono incappato casualmente negli Iron Maiden. Sogno una collaborazione tra Varg Vikernes e Paolo Brosio. Citazione preferita: ""Il mio dio è più forte"" (Conan il barbaro).

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login