Ghost: via le maschere religiose, il nuovo gusto è l’art déco

Come è già noto da tempo, il nuovo album dei Ghost, intitolato “Meliora“, sarà pubblicato il prossimo 28 agosto tramite la Spinefarm Records. In una recente intervista con la RockNLive, uno dei Nameless Ghoul ha però spiegato i motivi dei nuovi costumi della band:

Questo ultimo album abbiamo deciso di farlo apparire come l’art déco [fenomeno di gusto che influenzò le arti visive e il design] negli anni ’20 negli Stati Uniti, e i ghoul dovrebbero apparire come un gruppo di persone molto ricche che hanno un incontro segreto in un hotel. Inoltre non volevamo avere abiti e maschere religiose. Volevamo avere dei bei costumi, abiti e maschere che ricordino statue degli anni ’20.

Ricordiamo che la band farà tappa in Italia il prossimo novembre.

Ghost

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login