Ghost: 4 ex Nameless Ghouls fanno causa a Papa Emeritus

Il vil denaro è più forte dello shock rock, o se preferite è stata una vera e propria “rivolta degli schiavi”. Sì perchè di “schiavitù” parlano i 4 Nameless Ghouls che hanno deciso di fare causa al leader maximo della dei Ghost Tobias “Papa Emeritus” Forge.  Tutto è partito dalla mancata – secondo i Ghoul ribelli – divisione equa dei compensi collegati a tour ed album.

Gli ex musicisti della band svedese hanno chiesto alla corte di ordinare a Forge di mostrare conti e spese degli anni tra 2011 e 2016, se questo non dovesse accadare hanno chiesto un risarcimento pari a 22.000 dollari. Secondo la causa Forge controllerebbe la “vita economica” dei Ghost attraverso una società di sua proprietà, ottenendo profitti che non sempre divideva con i compagni di avventura. Crisi arrivata al 2016 con la proposta di due contratti – rifiutati dagli ex componenti – definiti dagli stessi Ghouls come “contratti da schiavo”.

Resta ora da capire come si svilupperà la questione, anche se questo non fermerà l’ascesa della band di Papa Emeritus pronta ad un nuovo live italiano il prossimo 19 aprile.

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login