Geoff Tate: “non ho alcuna intezione di fare una reunion con i Queensrÿche”

Chi sperava in un possibile riavvicinamento fra Geoff Tate e i Queensrÿche può mettersi il cuore in pace: il vocalist non vuole assolutamente incontrare i suoi ex compagni di band. Tate smentisce così, definitivamente, la possibilità che lui stesso aveva avanzato nemmeno tre anni fa di un’apertura nei confronti dei Queensrÿche. In una recente intervista rilasciata al programma greco “TV War“, Tate, in merito all’eventualità di poter suonare di nuovo con la sua ex band, ha dichiarato:

Pfft. Perchè dovrei? Non ho alcuno interesse a fare una cosa del genere. Proprio per niente. Non ho alcun motivo. Non ho bisogno di soldi. Questa, forse, potrebbe essere l’unica ragione plausibile… magari se mi pagassero 10 milioni di dollari o qualcosa del genere, potrei ripensarci! Per tanto tempo far parte di questa band è stata una cosa buona, ma dopo le cose sono cambiate in peggio. Non voglio in alcun modo quel tipo di negatività nella mia vita. La mia vita va alla grande. Ho la mia famiglia accanto a me e dei veri amici. Viaggio e canto per guadagnarmi da vivere. E’ bellissimo. Ho delle persone stupende nella mia vita e ritornare di nuovo a vivere quelle esperienze negative…aahhh. Non potrei proprio farlo. Non ne vale la pena.

Tate, parlando a  The Metal Gods Meltdown, ha descritto la sua permanenza nei Queensrÿche:

Si è trattato di una sorta di strano rapporto. Non eravamo dei veri e propri amici, eravamo più che altro dei soci d’affari. Abbiamo condiviso un’entità straordinaria chiamata Queensrÿche, ma col passare del tempo mi sono reso conto che non c’era lo stesso tipo di collaborazione che ci si aspetta in una band. Non c’era un vero cameratismo tra di noi. Dal mio punto di vista e nella mia esperienza, posso dire che non c’era alcun tipo di fratellanza tra di noi o qualsiasi altra cosa di carattere emotivo che le persone credono vi sia stata. Questa è stata la realtà con loro.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login