Foo Fighters: il nuovo EP, “Saint Cecilia”, in download gratuito

Ecco cosa voleva dire il conto alla rovescia pubblicato alcuni giorni fa sul sito ufficiale dei Foo Fighters. E’ infatti disponibile online sullo stesso sito web il nuovo EP della band, che contiene cinque brani e si intitola “Saint Cecilia“. L’EP è stato registrato presso l’hotel Saint Cecilia ad Austin, in Texas, e si può scaricare in download gratuito, oppure acquistare in vinile. L’EP è accompagnato inoltre da una spiegazione di Dave Grohl sul suo significato:

Abbiamo iniziato a lavorare all’EP “Saint Cecilia” in ottobre di quest’anno, come celebrazione della vita e dellla musica. Il concetto è che, mentre il nostro tour mondiale stava volgendo al termine, volevamo condividere il nostro amore a tutti voi come ringraziamento per averci dimostrato tanto affetto. Ora c’è un nuovo intento, che anche nel modo più piccolo, forse questi brani potranno portare un po’ di luce in un mondo a volte così oscuro. Per ricordarci che la musica è vita e che la speranza cammina mano nella mano con la musica. Che niente di questo ci può essere portato via. I nostri cuori vanno a tutti coloro che sono stati colpiti dalle atrocità di Parigi, ai loro cari e ai loro amici. Noi torneremo e festeggeremo la vita e l’amore con voi, ancora una volta, con la nostra musica. Come sarebbe dovuto succedere.

Questa è la tracklist:

01. Saint Cecilia
02. Sean
03. Savior Breath
04. Iron Rooster
05. The Neverending Sigh

foo fighters

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login