Firmano con Frontiers

I Toto hanno firmato un contratto con l’italiana Frontiers Records per la pubblicazione del nuovo album , intitolato ‘Falling In Between’, che arriva a distanza di sette anni dall’ultimo album di inediti ‘Mindfields’, con il nuovo tastierista Greg Phillinganes aggiunto nella lineup.

Il disco è stato registrato in sei mesi a Los Angeles, con Steve MacMillan (collaboratore abituale di Trevon Horn) che ha curato il mix finale. Steve Lukather, storico chitarrista del gruppo ha dichiarato: "E’ stato il disco cu cui abbiamo lavorato di più e che mostra maggiore inventiva", aggiungendo poi: "Con Mindfields era appena tornato Bobby Kimball in formazione e dovevamo ancora integrarci al meglio… ‘Falling In Between’, con la band più amalgamata e con 6 anni di tour alle spalle, è un album fresco, più duro, a volte più progressive e di sicuro con hit radiofonici, fantastiche melodie ed ovviamente il trademark originale del suono Toto. Il nostro cantante di ‘Fahrenheit’ e ‘Seventh One’, Joseph Williams è tornato per cantare un duetto con me su una canzone in pieno stile ‘Africa’ e ci sono anche Ian Anderson (Jethro Tull), la sezione fiati dei Chicago, L. Shankar (Peter GAbriel), Lenny Castro ed altri ospiti illustri. Credo proprio che quando i nostri fan ascolteranno il disco avranno un gran sorriso sul loro volto. Tutti i musicisti coinvolti hanno dato il meglio di sé!"

La scaletta del disco includerà le seguenti canzoni: "Falling In Between", "Simple Life", "Dying On My Feet", "Bottom of Your Soul", "Let it Go", "Nowhere in Sight", "Spiritual Man", "Ain’t Your World", "The Reefer Man" e "Hooked".

La band ha già confermato le date del tour Europeo a Febbraio e Marzo 2006, inclusa una data in Italia al Mazdapalace di Milano il 18 marzo 2006 – ed un tour mondiale di due anni che toccherà tutti i continenti fra il 2006 ed il 2007.

"Falling In Between" sarà nei negozi a partire dai primi di Febbraio 2006 su Frontiers Records. Fonte: comunicato stampa Frontiers

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login