Fear Factory: ecco perché abbiamo abbandonato la drum-machine per “Genexus”

I Fear Factory pubblicheranno il loro nuovo album, intitolato “Genexus“, il prossimo 7 agosto tramite la Nuclear Blast Records. L’album è stato prodotto dal cantante Burton C. Bell e dal chitarrista Dino Cazares in compagnia di Rhys Fulber, mentre è stato missato dal famoso produttore britannico Andy Sneap (Arch Enemy, Testament, Exodus, Machine Head).

L’album sarà caratterizzato da un ritorno della band alla batteria vera, superando l’uso della drum-machine utilizzata per l’album “The Industrialist“, uscito nel 2012, utilizzata al posto di Gene Hoglan (Testament, Death, Strapping Young Lad, Dark Angel, Dethlock), licenziato prima delle sessioni di registrazione dell’album.
Burton C. Bell, cantante della band, circa il ritorno ad un batterista in carne ed ossa, Mike Heller, che ha suonato nella band negli ultimi tre anni, ha commentato:

Sì, è indubbio. Ci sono cose che solo un vero batterista può fare. Ci sono sensazioni ed elementi che solo un batterista vero può aggiungere ai pezzi, cose che una macchina non può fare. In più i suoni dal vivo sono.. naturali, sono meglio di qualunque campionamento e macchina.

Gene Hoglan aveva di recente criticato i Fear Factory sulla scelta di utilizzare una drum machine:

Non mi importa che tipo di drum-machine abbiano utilizzato, io uccido qualunque drum-machine. Se hai un batterista come me a tua disposizione ma preferisci una drum-machine, io non posso capire come ragioni.

I Fear Factory passeranno per l’Italia per una data che si terrà il prossimo 27 novembre ai Magazzini Generali di Milano.

FEAR FACTORY
+ special guest
27.11 MILANO, Magazzini Generali

Inizio concerto: ore 20.00
Apertura porte: ore 19.00

Prezzo del biglietto in prevendita: €25,00+d.p.
Prezzo del biglietto in cassa la sera dello show: €30,00

Il teaser dell’album.

La track list:

01. Autonomous Combat System
02. Anodized
03. Dielectric
04. Soul Hacker
05. Protomech
06. Genexus
07. Church Of Execution
08. Regenerate
09. Battle For Utopia
10. Expiration Date

Bonus track dell’edizione digipack limitata:

11. Mandatory Sacrifice (Genexus Remix)
12. Enhanced Reality

Fear Factory - Genexus artwork

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login