Fear Factory: Deen Castronovo ospite nel nuovo album, “Genexus”

In un’intervista rilasciata a Horns Up Rocks!, Dino Cazares dei Fear Factory ha fornito nuovi aggiornamenti sul nuovo album della band, “Genexus”, che uscirà il prossimo 7 agosto tramite la Nuclear Blast, affermando che le parti di batteria siano state suonate senza l’utilizzo alcuno di una drum machine, come già precedentemente successo con l’album “The Industrialist” e rivelando una nuova piccola chicca su uno special guest:

Sì, il disco ha un feeling più naturale… ovviamente quando si inizia a registrare il materiale, si può aggiungere i suoni e manipolarli come si vuole, è una specie di ibrido tra organico e digitale. Questo disco suona così e credo che risulterà ottimo. Album come “Demanufacture” e “Obsolete” avevano lo stesso tipo di ibrido e abbiamo utilizzato lo stesso approccio anche per il nuovo album; inoltre, Deen Castronovo, il batterista dei Journey, ha suonato in uno dei pezzi del disco.

Sempre in merito al nuovo album, Dino aveva affermato:

La sensazione di aver ultimato il nostro nuovo album è di gioia e sollievo, avvolta dentro un vortice di eccitazione. Pensiamo che questo sia un album veramente speciale. Siamo stati attenti a non replicare ciò che abbiamo già fatto, ma comunque questo resta un classico album dei Fear Factory, con quel vibe che piacerà ai nuovi e vecchi fan. Gli elementi aggressivi, melodici e industriali sono tutti intatti e splendono come non mai.

Io e Burt abbiamo prodotto l’album con Rhys Fulber. Damien Raynaud e Giuseppe Bassi invece si sono occupati delle tastiere e della pre-produzione. Per quanto riguarda il mixing ci siamo serviti di Andy Sneap che ha svolto un ottimo lavoro.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che sono stati parte della creazione di questo album. Non vediamo l’ora che tutti possiate ascoltarlo.

Fear Factory 2015

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login