Fates Warning: Joey Vera soffre del blocco della spalla

Joey Vera, bassista di Fates Warning ed Armored Saint, ha postato il seguente messaggio sulla sua pagina Facebook in cui spiega il suo problema della spalla bloccata.

Dunque, io non sto cercando NESSUNA simpatia o buon augurio con questo post, ma ho deciso di condividere questo nella speranza di trovare qualcuno con delle esperienze simili.

Prima di tutto, mi rendo conto che ci sono situazioni MOLTO PEGGIORI per alcuni di noi in tutto il mondo e questo mio problema non è che una piccola verruca sul benessere universale.

Un anno fa ero in vacanza e stavo nuotando, come sono uscito dall’acqua mi sono reso conto che avevo slogato i tendini rotatori della spalla.
Nel mese di settembre ho passato quattro settimane a fare terapia fisica e poi ho fatto due tour coi Fates Warning. Lo scorso gennaio, il dolore è tornato in grande stile.
Questo ha comportato che ho subito due risonanze magnetiche e per fortuna è stata esclusa l’opzione dello strappo. Ma dopo aver fatto i due tour e un concerto nel mese di gennaio, suonato per un disco nel mese di febbraio e poi fatto un altro tour coi Fates ad aprile, ho perso la maggior parte del mio range di movimento ed avevo un fortissimo dolore. Ho fatto due cicli di cortisone iniettato proprio nel punto dolorante (molto divertente) ma tutto quello che ha fatto è stato sciogliere i muscoli di quella zona.

Così, da allora, sono stato in terapia per due volte alla settimana e ho dovuto fare allungamenti e mettere del ghiaccio tutti i giorni.

Sono felice di poter segnalare che sono riuscito a riacquistare il 90% della capacità di movimento della schiena e che il dolore in linea di massima è tollerabile.

So che ci vorrà del tempo, ma qualcuno ha avuto lo stesso problema? Illuminatemi, per favore.

Non ho potuto suonare il basso per tre mesi e ho ripreso questa settimana, è stato bello.

Non provate compassione ma condividete se avete il coraggio!

Fates Warning

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login