Fates Warning: due date in Italia a novembre

Riceviamo e pubblichiamo:

Tornano in Italia per due esclusivi concerti i leggendari FATES WARNING!

Band seminale nell ambito dell’hard rock prog melodico, vantano tre decenni ininterrotti di successi planetari.

Tonnellate di dischi venduti in tutto il mondo, osannati da pubblica e critica, il quartetto americano unisce a un tasso tecnico incredibile un gusto per la melodia e la canzone che hanno contribuito a renderli unici nel panorama rock internazionale garantendo loro a tutt’oggi, tre decadi dopo la nascita e tredici album più tardi, un seguito entusiasta, fanatico e devoto.

Sono, con i Queensryche, i principali responsabili dell’esplosione della scena prog americana a metà degli anni ’80, nonchè la principale influenza di band come Shadow Gallery e soprattutto Dream Theater, coi quali ancora oggi collaborano in progetti paralleli.

Ospiti speciali gli HEADLESS: il quintetto, che vede nelle proprie fila lo storico cantante di Malmsteen GORAN EDMAN, è alle ultime date di supporto al fortunatissimo album “GROWING APART”, prima di chiudersi in studio per lavorare all’attesissimo seguito

 

Sabato 8 Novembre 2014
FATES WARNING + HEADLESS + GUESTS
AUDIODROME Strada Mongina, 9 – Moncalieri (TO)
http://www.audiodromeclub.net/

Domenica 9 Novembre 2014
FATES WARNING, HEADLESS, NEVERDREAM, DARK AGES
CIRCOLO COLONY Via Romolo Gessi, 14
Brescia
www.circolocolony.org

http://www.youtube.com/watch?v=5Bqv1lhX36c

Fates Warning 10.11.2012 Session

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login