Fallen Angels: in arrivo il nuovo album, “Otherside”

Comunicato stampa:

Sarà pubblicato il 15 ottobre 2021 da Andromeda Relix “Otherside”, il secondo album dei Fallen Angels, disponibile in CD e in streaming. L’etichetta, attiva da oltre 20 anni nel panorama rock e metal italiano, pubblicherà un lavoro in cui responsabilità, artistica e sociale, si fondono con la voglia di sovvertire lo status quo.

Hard rock e glam sono le influenze da cui hanno avuto genesi i Fallen Angels, che con “Otherside” sparigliano le carte, puntando su canzoni più curate rispetto a quelle del precedente “Even priest knows” (pubblicato da Sliptrick Records). Osano i ragazzi, così come fanno nei loro incendiari concerti. Guardano avanti, senza superbia, consci di limiti e punti di forza, molteplici e notevoli.

Il disco, registrato nell’Hypnoise Studio di Grisignano (VI), ha una produzione all’altezza dei risultati che i Fallen Angels volevano raggiungere, con una sezione ritmica solida e la chitarra ben sottolineata nel mix. Tutto sublimato dal mastering del Basement Studio di Vicenza.

I Fallen Angels sperimentano in modo efficace, puntando sempre sulla forma canzone, fondendo stili musicali in modo insolito, distruggendo nicchie con l’obbiettivo di creare una comunità musicale trasversale. Un approccio che si contrappone alla verticalizzazione a tutti i costi, accompagnato dal rifiuto del compiacimento da parte di un target predefinito.

Lo si capisce ascoltando le 14 canzoni che compongono “Otherside”. Una miriade di diversità che unendosi formano un disco sorprendente, in cui gli echi prog di Desert Way non cozzano con la solida The Envy, in cui il riffing rock e le tastiere ariose di Merchant in the middle (anche primo singolo, con video) non stonano con il piano alla Elton John di Woman.

Con il nuovo album i Fallen Angels incitano al cambiamento, all’evasione, alla ricerca di un’altra via, a ribellarsi alle regole. E’ un invito a rifiutare il distacco sociale e il razzismo musicale generato dalla negazione per quel che è diverso, dalla pigrizia di conoscenza.

 

Ecco il trailer di presentazione. 

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login