Eternal Delyria: esce oggi l’album “Paradox Of The Mechanical Angel”

Comunicato stampa:

I melodic death metallers svizzeri Eternal Delyria pubblicano oggi, 2 Aprile 2020, “Paradox Of The Mechanical Angel”.

L’album è stato registrato da Nicola Leoni presso lo Studio From Hell, mixato e masterizzato da Tommaso Monticelli (Genus Ordinis Dei) al Sonitus Studio di Crema.

A proposito del disco la band dichiara:

Ad inizio composizione abbiamo deciso che il termine prigionia in tutte le sue sfaccettature, potesse essere un ottimo filo conduttore da seguire e così abbiamo fatto. All’interno di ogni testo ne viene descritta una forma diversa, ed ognuna di queste espressa sotto molteplici punti di vista. Che sia essa in forma fisica come in Beyond the Veil, mentale come in The Awakening, emotiva come in Burning Bridges, ideologica come in Freely Enchained o sociale come in Dying to Live. Quando abbiamo commissionato la copertina a Pierre Alain D. della 3mmi Design, decidemmo di rappresentare la prigionia in un concetto filosofico semplice ed attuale: l’essere umano, eternamente insoddisfatto, crea tecnologia per elevare se stesso e sentirsi libero senza però rendersi conto che, invece, lo sta rendendo prigioniero. Pierre ha lavorato basandosi su questo concetto, esprimendo la sua visione in quella che è diventata, poi, la copertina ufficiale di “Paradox Of The Mechanical Angel”.

La band, formatasi nel 2011, ha all’attivo due dischi ed un EP.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login