Dream Theater: reunion con Mike Portnoy e tour con due batterie

Vi ricordate la famosa foto con Mike Portnoy e John Petrucci insieme, uscita a Capodanno? Ebbene, sembra che in efetti l’incontro tra i due non fosse soltanto una rimpatriata tra amici. I Dream Theater hanno infatti annunciato che lo storico batterista della band tornerà a far parte dell’organico in pianta stabile. Per il momento non si conoscono dettagli relativi a un’eventuale partecipazione di Portnoy alle registrazioni per il prossimo album in studio, registrazioni che dovrebbero iniziare in maggio stando alle recenti dichiarazioni di Jordan Rudess. Quello che è certo è che Portnoy prenderà parte ai prossimi impegni live della band, il cui calendario verrà annunciato a breve.
Ma le sorprese non finiscono qui: quale sarà dunque il destino dell’altro batterista, ovvero Mike Mangini? Niente paura, nemmeno lui verrà defenestrato. Con una situazione a dir poco curiosa, sembra che Portnoy e Mangini saranno presenti contemporaneamente sul palco e si alterneranno nell’esecuzione dei pezzi, dando vita anche (immaginiamo) a ipotetici duelli ed esibizioni di bravura degni dei migliori drummer.
In una brevissima dichiarazione affidata ai social, James LaBrie ha comunicato tutto il suo entusiasmo per questo progetto:

WOW! Mike + Mike finalmente insieme. Sarà fantastico riunirmi al mio vecchio amico e supnare live con tutti e due. Dovrò cantare più forte che posso per farmi sentire…non vorrei che quei due mi rubassero la scena! Hahahah!

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login