Dream Theater: la setlist della prima data del Distance Over Time Tour

Si è svolta ieri sera al Balboa Theatre di San Diego, in California, la prima data live del nuovo tour dei Dream Theater, il Distance Over Time Tour. La setlist della serata è già online e ci consente di ffarci un’idea di quello che potrà accadere anche nelle date italiane in programma a giugno e soprattutto a luglio, in occasione del Rock The Castle.

(piccola nota di colore: ieri sera, ora italiana, quando il concerto non era ancora iniziato, sul web giravano già delle finte setlist, che addirittura prevedevano l’esecuzione di “Erotomania” e “Voices”…niente da fare per stavolta, a quanto pare)

Act 1:

1- Untethered Angel

2 – A Nightmare To Remember

3 – Paralyzed

4 – Barstool Warrior

5 – In The Presence Of Enemies Part 1

6 – Pale Blue Dot

Act 2:

7 – Regression

8- Overture 1928

9- Strange Déjà Vu

10 – Through My Words

11 – Fatal Tragedy

12- Beyond This Life

13 – Through Her Eyes

14 – Home

15 – The Dance Of Eternity

16 – One Last Time

17 – The Spirit Carries On

18 – Finally Free

Encore:

19 – Pull Me Under

Come aveva anticipato John Petrucci poche ore prima del live, il concerto è diviso in due parti, di cui la prima è incentrata sui pezzi di “Distance Over Time” e la seconda prevede l’esecuzione per intero di “Metropolis Part 2: Scenes From A Memory“. Spiccano comunque nella prima parte le riproposizioni di “A Nightmare To Remember“, tratta da “Black Cloud & Silver Linings” e di “In The Presence Of Enemies Part 1“, tratta da “Systematic Chaos“. Nei prossimi giorni vedremo se nelle altre date del tour ci saranno variazioni alla setlist o se la struttura delle ate rimarrà la stessa.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login