Doro Pesch: in arrivo l’EP “Backstage To Heaven”

Comunicato stampa:

Il 2018 è stato un anno davvero eccitante per DORO, che ha pubblicato contemporaneamente due album di grande successo. Infatti, “Forever Warriors, Forever United” è entrato al 1° posto della classifica tedesca dei vinili e al 4° posto della classifica generale, segnando così il miglior risultato della sua carriera in Germania.

DORO annuncia ora la pubblicazione dell’EP in vinile “Backstage To Heaven“, l’8 marzo in coincidenza con l’inizio della seconda parte del tour mondiale. L’EP contiene due tracce dell’album e due inediti dal vivo.
Dice Doro Pesch:

Vi auguro un felice anno nuovo, il 2019 sarà sicuramente all’insegna del rock. Non vedo l’ora che inizi il prossimo tour europeo a marzo e per l’occasione presenteremo qualcosa di molto speciale: arriverà un nuovo singolo in un bellissimo vinile colorato da 10 pollici. La title track ‘Backstage To Heaven’ è una delle canzoni del nostro doppio album ‘Forever Warriors // Forever United’ preferite dai fan e abbiamo avuto il famoso comico e musicista tedesco Helge Schneider in studio come ospite eccezionale, suonando un assolo di sassofono. Il seguente ‘Heartbroken’ ha un altro ospite di alto profilo: Doug Aldrich (WHITESNAKE, DIO, THE DEAD DAISIES, tra gli altri) contribuisce con un impressionante assolo di chitarra e il lato B offre anche qualcosa di esclusivo: due nuove registrazioni dal vivo della prima parte del tour di ‘Forever Warriors // Forever United’, con una versione speciale di ‘Blood, Sweat And Rock’n’Roll’ e un’esclusiva registrazione di ‘If I Can’t Have You No One Will’, insieme a Johan Hegg degli AMON AMARTH.

Backstage To Heaven” track list:

A Side:
1. Backstage To Heaven (feat. Hele Schneider)
2. Heartbroken (feat. Doug Aldrich)

B Side:
3. Blood, Sweat and Rock n’ Roll (live)
4. If I can‘t have you – No one will (feat. Johan Hegg) (live)

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login