Destruction: la tracklist di “Born To Thrash – Live In Germany”

Comunicato stampa:

In primavera i DESTRUCTION faranno un bel regalo ai fan chiusi in casa e impossibilitati ad andare a concerti: “Born To Thrash – Live In Germany” è il primo album dal vivo registrato dall’attuale formazione e verrà pubblicato in digitale l’8 maggio!

Oggi la band ne svela la tracklist. La vostra canzone preferita è presente?

1. Curse The Gods
2. Nailed To The Cross
3. Born To Perish
4. Mad Butcher
5. Life Without Sense
6. Betrayal
7. Total Desaster
8. The Butcher Strikes Back
9. Thrash Till Death
10. Bestial Invasion

Il gruppo dichiara:

Quando abbiamo suonato il concerto al Party.San festival l’estate scorsa, non ci aspettavamo che finisse per diventare un nostro nuovo disco dal vivo! Ma lo spettacolo è stato semplicemente eccellente! Questa impeccabile setlist di classici e futuri inni rappresenta un implacabile documento di musica estrema, che si può cogliere solo ad un concerto! Ciò, insieme all’incredibile pubblico, rende questa collezione di canzoni dei DESTRUCTION grezza, autentica, veloce, brutale e memorabile.

Di recente è stato pubblicato un trailer di presentazione del disco.

Per coinvolgere i loro leali fan, hanno lanciato una campagna interattiva invitandoli ad indicare su una mappa interattiva il luogo in cui hanno visto il loro primo concerto dei DESTRUCTION di sempre. Questa mappa mondiale farà parte del nuovo album: tutti coloro che si sono iscritti verranno menzionati nel poster che verrà incluso nella versione fisica in edizione limitata. Il disco uscirà il 17 luglio in digipak, vinile nero, rosso trasparente e picture. I pre-ordini saranno attivi dall’8 maggio.

DESTRUCTION 2020 UK & EU Tour
con WARBRINGER, CRISIX, DOMINATION INC.
18/12/2020 Legend Club – Milano

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login