Deftones: sold out l’unica data italiana!

Comunicato Barley Arts:

Il loro ultimo album, “Gore” (Warner Bros. Records), è uscito lo scorso 8 aprile e ha debuttato al 21° posto della classifica di vendita italiana. Il primo brano estratto dal disco, “Prayers/Triangles”, ha totalizzato oltre un milione e mezzo di stream su YouTube. Ora siamo orgogliosi di annunciare che l’unica data italiana dei Deftones, prevista per martedì 7 giugno 2016 al Live Club di Trezzo sull’Adda (MI) è ufficialmente SOLD OUT!
I biglietti del concerto non sono più disponibili sul canale ufficiale di vendita Ticketone e non saranno acquistabili in cassa la sera del concerto. Barley Arts sconsiglia di affidarsi a piattaforme non ufficiali per l’acquisto.
Sin dal principio i Deftones, band multiplatino e vincitrice di Grammy Award originaria di Sacramento, hanno dato vita a pezzi in cui rabbia e potenza sonora si miscelano in maniera inedita con elementi psichedelici e di stampo shoegaze. Il Los Angeles Times ha scritto: “L’hard rock trae nutrimento da conflitto e caos, e non esistono band che abbiano saputo creare un mix migliore di aggressività e bellezza meglio dei Deftones”.
Chino Moreno e soci hanno all’attivo otto album che hanno venduto più di 10 milioni di copie in tutto il mondo. Per la loro nuova fatica “Gore” si sono avvalsi della collaborazione di Matt Hyde (Slayer, Hatebreed, Porno For Pyros), e Moreno ha definito il disco come il loro migliore album.

I Deftones sono Chino Moreno (voce, chitarra), Stephen Carpenter (chitarra), Frank Delgado (tastiere, sampling), Abe Cunningham (batteria) e Sergio Vega (basso).

DEFTONES + Three Trapped Tigers – SOLD OUT!!!

Martedì 7 Giugno 2016

Trezzo sull’Adda (MI), Live Club – via Giuseppe Mazzini, 58

I biglietti non saranno disponibili in cassa.

Deftones - Gore

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login