Deep Purple: “Nessuno di noi vorrebbe smettere di suonare”, parola di Roger Glover

Con un nuovo album in arrivo, ma soprattutto con quello che è stato chiamato il “The Long Goodbye” Tour in arrivo, è logico che molte interviste fatte in questo periodo ai membri dei Deep Purple riguardino quelle che potrebbero essere le fasi finali della carriera della band. A dare qualche spiegazione in più sulle motivazioni che hannoo portato a questo tour arriva ora una dichiarazione rilasciata dal bassista Roger Glover:

Beh, ti dirò cosa pensiamo. Nessuno di noi vorrebbe smettere di suonare, ma sappiamo che io ho 71 anni, Ian Gillan ne ha 71 a sua volta, abbiamo tutti tra i 60 e i 70 anni, e i nostri corpi non funzionano più con la stessa velocità delle noztre menti o in funzione della nostra carriera. Ci stiamo avvicinando a un punto tale per cui non riesco a immaginare che passino altri otto anni per un nuovo album. Ci avviciniamo al momento in cui dovremo smettere, ma non vogliamo affrontarlo. Al momento non vogliamo decidere una data o un tour finale o qualcosa del genere. Vogliamo soltanto andare avanti il più possibile, per quanto la natura ce lo permetterà o ci permetterà di andare avanti in modo degno. Se non ce la faremo più, alllora sì, sarà il momento di fermarsi. Ma per ora ce la stiamo ancora facendo, e ci stiamo ancora divertendo molto. Quindi tutto quello che possiamo dire è che la porta si sta chiudendo, ma non è ancora chiusa.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login