Deathless Legacy: vinile in edizione limitata e premium package di “Rituals of Black Magic”

Comunicato stampa:

In occasione del lancio del nuovo vinile “Rituals of Black Magic”, i Deathless Legacy lanciano un incredibile edizione speciale da far accapponare la pelle.
Da oggi, “Rituals of Black Magic” è disponibile in vinile nero e in edizione limitata in vinile viola per Bloodrock Records a questo link.
Per l’occasione, la band ha creato un premium pack molto speciale, “Ritual Kit of Black Magic”, un’edizione limitatissima a soli 30 pezzi. Tutto il necessario e gli ingredienti per i rituali di magia nera trattati nel disco. Un vero oggetto oscuro.

Di seguito, il video che ne rivela tutti i dettagli.

Sarà possibile ottenere il “Ritual Kit of Black Magic” esclusivamente tramite prenotazione a deathlesslegacy@gmail.com o attraverso la loro pagina Facebook. Invitiamo gli interessati a prenotarsi rapidamente, data la scarsissima quantità di esemplari disponibili. Il prezzo e le opzioni di pagamento verranno illustrati via messaggio al momento del contatto e senza impegno.

“Ritual Kit of Black Magic” contiene:

– Vinile Rituals of Black Magic (a scelta nero o viola)

-Libro Rituali di magia nera (sostituibile con un secondo vinile per avere entrambi i

colori)

– Medaglione del Litch

– Dodici Pergamene Rituali con Attestato Autografato

– Piuma di Pavone

– Sette Ingredienti Rituali: Olibano, Artemisia, Zolfo, Chiodo di Bara,

Sangue, Saprofagi, Libagioni.

– Coppia di candele Rituali fatte a mano.

– Box in legno decorato e dipinto a mano con porta ingredienti cucito a mano.

Rituals of black magic” è il quarto full lenght della band toscana, già diventata culto. In questa edizione, sono presenti due tracce aggiuntive rispetto al cd: la cover di “Baphometh” – Death SS e la cover di “Rats” – Ghost.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login