David Gilmour: due date live a Roma in luglio

Comunicato Live Nation:

DAVID GILMOUR si esibirà per la sua prima volta al Circo Massimo di Roma, che per l’occasione sarà allestito a teatro, come evento speciale del Postepay Rock in Roma. Per cui saranno disponibili solo posti a sedere in platea e tribuna. I concerti si terranno il 2 e 3 luglio. Dopo l’annuncio delle date di Verona e Pompei, Il “Rattle That Lock World Tour” si arricchisce dunque di due show romani che entreranno nella storia come concerti rock con posti a sedere in venue storiche. I prezzi dei biglietti varieranno da un minimo di €60,00+d.p. ad un massimo di €120,00+d.p. e saranno disponibili anche su davidgilmour.com a partire dalle ore 10.00 di giovedì 7 aprile. Potrete acquistare fino a un massimo di QUATTRO biglietti a persona.

DAVID GILMOUR ama suonare in venue storiche ed ama dare ai fan l’opportunità di vederlo dal vivo in contesti spettacolari. Il Circo Massimo di Roma è stato costruito nel VI sec. A.C. e veniva utilizzato come ippodromo per le corse dei cavalli. Oggi è un grande parco pubblico, utilizzato anche per concerti.

Ecco di seguito i dettagli aggiornati delle date

DAVID GILMOUR

02.07 Circo Massimo Postepay Rock In Roma, ROMA
03.07 Circo Massimo Postepay Rock In Roma, ROMA
10.07 Arena di Verona (VR), VERONA (SOLD OUT!!)
11.07 Arena di Verona (VR), VERONA (SOLD OUT!!)

I prezzi dei biglietti varieranno da un minimo di €60,00+d.p. ad un massimo di €120,00+d.p.

Biglietti in prevendita su livenation.it, ticketone.it, davidgilmour.com e postepayrockinroma.com partire dalle ore 10.00 di giovedì 7 aprile.

David Gilmour

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login