Cro-Mags: disponibile il concerto “The Quarantine Show”

Comunicato stampa:

Annunciato il 13 Marzo, il rinvio del concerto dei Body Count/CRO-MAGS al Webster Hall di NYC ha portato il fondatore/bassista/cantante Harley Flanagan dei CRO-MAGS e crew (i chitarristi Rocky George e Joseph AffeGarry “Gman” Sullivan alla batteria) ai SIR Studios domenica 15 marzo per presentare il set online, ora conosciuto come il “The Quarantine Show.” Oggi, la band pubblica la performance in multicamera per intero.

Sono contento che siamo stati in grado di offrire a tutti un concerto gratuito in questo periodo di quarantena. Non sarei stato in grado di farlo senza il mio team e vorrei ringraziarli. Questi sono i tempi in cui dobbiamo trovare nuovi modi per aiutarci a vicenda. Noi come persone non possiamo lasciare che la paura ci metta l’uno contro l’altro. Siate forti, siate intelligenti e restate al sicuro!” – Harley Flanagan

Flanagan riflette sugli ultimi tempi e sull’importanza di fare questo concerto:

Sono molto infelice che lo show con i Body Count questo fine settimana sia stato rinviato dal Governatore Cuomo – Non vedevo davvero l’ora, ma sono più triste per le molte persone che rimarranno senza lavoro per chissà quanto tempo e per coloro che si sono ammalati di questa terribile malattia. Al giorno d’oggi tutti dobbiamo prendere ulteriori precauzioni, ma impareremo a gestire la situazione come abbiamo imparato in passato a fronteggiare malattie mortali. Il concerto verrà riprogrammato e la vita continuerà. Alla fine saremo tutti “uccisi dalla morte”, basta chiedere a Lemmy. Se non è una cosa, sarà un’altra, ma la vita andrà avanti. E così sarà questo show.

15 marzo 2020 – The Quarantine Show

1. We Gotta Know
2. Down But Not Out
3. World Peace
4. Show You No Mercy
5. No One’s Victim
6. Steal My Crown
7. These Streets
8. Street Justice
9. Death Camps
10. Don’t Talk About It
11. Hard Times
12. Apocalypse Now

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login