Cradle Of Filth: riedizione di “Dusk And Her…” con le registrazioni del 1995

Il 2016 segnerà il 20esimo anniversario della pubblicazione di uno dei masterpiece del black metal sinfonico e del gothic estremo: “Dusk And Her Embrace” dei Cradle Of Filth. Dani Filth non si lascia scappare l’occasione e sta preparando una sorpresa per i fan della band.

L’anno prossimo infatti sarà pubblicata la versione “inedita” dell’album, registrata con la line up di “The Principle Of Evil Made Flesh” nel 1995 per la Cacophonous Records e mai pubblicata prima. L’album fu poi ri-registrato nel 1996 per Music For Nations.

Ce lo ha dichiarato lo stesso Dani Filth, in occasione dell’intervista che potrete leggere nei prossimi giorni su Metallus.it.

Pubblicheremo la versione di “Dusk And Her Embrace” che nessuno hai mai sentito prima. Registrammo l’album nel 1995 ma poi la band si divise in due. Tre membri andarono a formare i The Bloody Divine portando me, Nicholas Barker e Robin Graves a citare in giudizio la nostra casa discografica dell’epoca, la Cacophonous Records. Alla fine arrivammo all’accordo nel quale noi lasciammo all’etichetta il mini “Vempire”, mentre loro ci diedero i diritti su “Dusk And Her Embrace”. Poi andammo alla Music For Nations e ri-registrammo l’album. L’unica differenza nella tracklist è “Malice Through The Looking Glass” al posto di “Nocturnal Supremacy”, presente nella tracklist originale. Nessuno ha mai sentito la versione originale del 1995. E’ un album completamente differente, suona molto diverso da quello che poi è stato pubblicato. Un paio di settimane fa ho scoperto che la Cacophonous Records è tornata all’opera; mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ci piacerebbe pubblicare questa versione per il 20esimo anniversario dell’album, sei con noi?” E ho risposto: “Assolutamente sì”. Sono veramente eccitato.

I fan dei Cradle Of Filth quindi avranno di che godere. “Hammer Of The Witches” uscirà il prossimo 10 luglio e la band sarà in Italia per tre date a novembre. Dopodiché ci prepareremo ad ascoltare questa “nuova/vecchia” versione di “Dusk And Her Embrace“. Curiosi? Noi sì!

cradle-of-filth-dusk-and-her-embrace

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login