Cradle Of Filth: a settembre il nuovo album, “Cryptoriana – The Seductiveness Of Decay”

Comunicato stampa:

Le leggende britanniche del metal estremo CRADLE OF FILTH hanno annunciato i dettagli del loro dodicesimo album in studio.
“Cryptoriana – The Seductiveness Of Decay” verrà pubblicato il 22 settembre su Nuclear Blast. La bellissima copertina è stata realizzata da Artūrs Bērziņš, che si è occupato anche della fotografia e della videografia del nuovo lavoro. Bērziņš è ben conosciuto per la sua sfavillante grafica legata al neo-simbolismo, i dipinti a olio e le interpretazioni postmoderne dei miti classici. È stato proclamato come un “mostro sacro del postmodernismo lettone”.

Dani Filth commenta:

L’album è legato a doppia mandata con l’horror gotico vittoriano e fin dal titolo riflette ciò. ‘Cryptoriana’ implica l’infatuazione vittoriana per il soprannaturale, il cimiteriale e il macabro. Il sottotitolo ‘The Seductiveness Of Decay’ inoltre cementa l’attrazione per la morte e lo scintillante lento processo di autodistruzione.

Il primo singolo tratto da “Cryptoriana – The Seductiveness Of Decay” verrà pubblicato il 5 luglio e lo stesso giorno saranno attivati i pre-ordini.

A partire dal 30 ottobre i CRADLE OF FILTH saranno in tour in UK e Irlanda.

Dani Filth aggiunge:

Siamo felicissimi di fare un tour completo nel Regno Unito e in Irlanda nel periodo di Halloween. Si tratta del nostro Paese d’origine e il pubblico è sempre molto recettivo, oltre che fuori di testa. Si tratta delle prime date del nostro tour mondiale che si protrarrà per tutto il 2018. Puntiamo a essere prolifici sul fronte live e offrire concerti che incontrino le aspettative dei nostri fan e oltre.

Cryptoriana – The Seductiveness Of Decay” è stato registrato ai Grindstone Studios di Suffolk, UK da Scott Atkins, già al lavoro con la band da tempo. Dani è rimasto seduto accanto a lui durante il mix, servendo tazze fumanti di tè, facendo del divano dello studio il suo e prestando le sue orecchie quando necessario.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login