Corey Taylor: “Continuerò a strappare via i cellulari a chi non fa attenzione ai concerti”

Corey Taylor continua con la sua linea da “tolleranza zero” nei confronti di chi, trovandosi a un concerto degli Slipknot, preferisse prestare più attenzione al proprio cellulare che al concerto. Il cantante degli Slipknot ha ribadito che non ha problemi con chi scatta foto o fa video usando il proprio telefonino, quanto con chi presta più attenzione al cellulare che al concerto. La conferma arriva per bocca di Taylor in una dichiarazione rilasciata a un giornale di Las Vegas:

Potete odiarmi quanto vi pare. Non smetterò di strappare via quelle cose dalle mani delle persone. Vai per strada e vedi la gente che cammina e non solleva mai la testa dai loro stupidi telefonini, neanche per attraversare la strada. Mi piace vedere la gente che si seppellisce in questi piccoli mondi tecnologici, e poi viene presi a pugni in faccia dalla realtà. Non mi importa che la gente scatti fotografie, non mi importa neanche che facciano dei video. Mi piace, perchè vuol dire che sei ancora coinvolto dallo show. In molti si sono fatti un’idea sbagliata; si pensa che, quando vedo qualcuno al telefono, io stia cercando di porre fine al loro divertimento. Non è assolutamente così. Ma se vedo qualcuno che evidentemente non è lì con la testa, a volte bisogna dargli una bastonata per attirare l’attenzione. A volte questo significa anche strappargli il telefonino dalle mani.

Insomma, siamo tutti avvisati.

25_Slipknot_02febbraio2016_Padova_Geox_Ivan_Elmi

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Massimo Murgia

    Tanto chi se li incula i :”solo boxer”

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login