Ciaoluca Festival: la quindicesima edizione con i The Vintage Caravan e Overtures

Associazione Totem, con il patrocinio e contributo dell’Amministrazione Comunale di Gradisca-Assessorato alla Cultura e Fondazione Carigo, ha l’onore di presentare il programma della quindicesima edizione di Ciaoluca Festival. L’evento benefico dedicato alla memoria dell’amico Luca Zorzenon si svolgerà venerdi 12 e sabato 13 agosto prossimi al Parco del Castello di Gradisca d’Isonzo (Gorizia), ad ingresso rigorosamente gratuito, piu’ un gustoso prologo in programma giovedi 11. In totale 14 band coinvolte e tre giorni di grande musica live realizzati grazie al puro volontariato.

VENERDI 12 AGOSTO: Ospiti d’onore della giornata di venerdi 12 i talentuosi islandesi The Vintage Caravan, vera e propria next big thing della scena internazionale con il loro rock di matrice settantiana. The Jimi Hendrix Experience, Cream, Black Sabbath, Led Zeppelin i numi tutelari di questo trio di giovanissimi reduci da fortunate tournee’ in tutta Europa e fra i gioielli del colosso Nuclear Blast. Special guest i goriziani Overtures, ormai portabandiera europei del prog/power metal che festeggeranno a Gradisca l’ottimo successo di pubblico e di critica riscosso in tutto il mondo dalla loro ultima fatica “Artifacts”. Sul palco della serata “hard n’heavy” anche gli interessantissimi Dasia, vincitori del Contest per band emergenti legato a Ciaoluca, gli sludge metallers Old Roger’s Revenge e i rockers Fist Of Rage e Kiss of the Queen.

SABATO 13 AGOSTO: I pionieri dell’hardcore melodico italiano, i goriziani BeerBong, hanno scelto Gradisca per celebrare il loro primo concerto-reunion a vent’anni dalla loro formazione! Special guest dell’evento i “compagni di merende” Carry-All con il loro inconfondibile ska-punk. Sul palco nella giornata di sabato spazio anche al reggae con gli Ujamaa, preceduti dal rock alternativo di Sever e Inner Call e dal punk rock dei gradiscani Noisy Silence in quella che sarà la serata piu’ variegata del festival.

PROLOGO GIOVEDI 11 AGOSTO: “MUSIC IN VILLAGE – ESTENSIONI” Ma non basta: grazie all’intuizione dell’assessorato comunale alla Cultura, Gradisca ospita un evento nell’evento in avvicinamento a “Ciaoluca”.: “Music In Village-Estensioni” a cura dell’associazione pordenonese “Complotto Adriatico”.Un concerto-evento che mette in relazione musica d’ispirazione etnico e balcanica con il reggae. Un incontro “multietnico e multiculturale” che prevede l’esibizione di Radio Zastava, gruppo regionale che qui ha saputo meglio di tutti interpretare la musica balcanica “oltre il confine, musicale e culturale” in chiave world music preceduti dai Catch a Fyah, giovane band che condivide la passione per la “musica in levare” spaziando dalla dancehall al reggae e roots music. L’iniziativa “anticipa” e si integra a Ciao Luca Festival.

IL FESTIVAL: Ciao Luca Festival è un evento che è entrato ormai nel suo secondo decennio di vita, crescendo passo dopo passo, e per tutti questi anni è sempre riuscito grazie al puro volontariato dei ragazzi di Totem nell’impresa di mantenere l’ingresso gratuito nonostante gli ingenti costi organizzativi. Per sette anni il concerto è stato organizzato nella prestigiosa Sala Civica Bergamas. A partire dall’edizione 2009 il festival si è spostato all’aperto e precisamente nel suggestivo parco comunale del castello, contribuendo a riqualificare una zona dimenticata della cittadina isontina e creando un momento di aggregazione giovanile che in provincia mancava da anni. Negli ultimi tempi l’evento ha richiamato migliaia di persone avendo assunto ormai una caratura nazionale. E’ approdato anche sui maggiori network specializzati e non. Vi si sono esibiti fra gli altri i leggendari Creedence Clearwater Revived, Verdena, Casino Royale, gli svedesi Candlemass e Crucified Barbara, gli americani Vicious Rumors e Moon Duo, l i britannici Blaze Bayley (ex cantante degli Iron Maiden) e Threshold, e ancora Rezophonic, Extrema, Elvenking, The Hormonauts, Pino Scotto, Sick Tamburo, MellowMood, Exilia, Vision Divine, Fratelli Calafuria, Deasonika, Dotvibes, Mistonocivo, BeerBong, Il Maniscalco Maldestro, Br Sylers, Rain, Overtures e tantissimi altri).

programmaciaoluca2016

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login