Header Unit

Chris Cornell: rivelate le cause della morte, il cantante si sarebbe impiccato

Continua a lasciare l’amaro in bocca la tragica vicenda che ha sconvolto oggi il mondo della musica, quando milioni di fan in tutto il mondo si sono svegliati con la drammatica scoperta della morte di Chris Cornell, spentosi all’età di soli 52 anni.

L’evento ha assunto ancor di più i contorni della tragedia in seguito alle rivelazioni del Wayne Country Medical Examiner, che ha determinato le cause della morte del vocalist di Audioslave, Soundgarden e Temple Of The Dog; stando alle dichiarazioni del medico legale, infatti, Chris Cornell si sarebbe tolto la vita, impiccandosi nel bagno della sua stanza d’hotel a Detroit, subito dopo un concerto dei Soundgarden al Fox Theater.

Le motivazioni che hanno spinto l’artista al drammatico gesto sono tutt’ora ignote; resta solo la consapevolezza che un altro grande talento musicale ci ha lasciati per sempre, troppo presto.

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login