Casablanca: dal vivo tutto “Miskatonic Graffiti”; tour nel 2016

L’ultimo album dei CasablancaMiskatonic Graffiti” è stato un vero fulmine a ciel sereno. L’album è la prima parte di una trilogia legata al mondo di Lovecraft con un pizzico di rock opera stile Rocky Horror / Ziggy Stardust. La band, dopo i primi due album più classic rock oriented, ora vuole portare in scena, è proprio il caso di dirlo, l’intero nuovo album, in una sorta di performance a metà tra concerto e spettacolo teatrale. Il tour inizierà a dicembre ma continuerà per tutto il 2016. Al momento non ci sono ancora date certe a riguardo, ma queste sono le dichiarazioni di Anders Ljung, cantante della band.

L’idea è quella di proporre anche dal vivo qualcosa di molto scenografico e legato alla dimensione musical. Il prossimo tour, non saranno i Casablanca in tour, ma piuttosto un Miskatonic Graffiti performed by Casablanca in tour. Vogliamo suonare tutto l’album, dall’inizio alla fine e, nelle location che lo permetteranno, unire la performance musicale a una performance visuale d’impatto; una sorta di musical.

Vogliamo suonare il più possibile, al momento è la nostra priorità assoluta. Inizieremo a dicembre ma poi il tour si svolgerà per tutto il 2016. Sicuramente staremo in giro per almeno sei mesi, ma speriamo si prolunghi per un intero anno. Vogliamo veramente farlo perché in realtà non siamo mai andati in tour per supportare i nostri primi due album: solo qualche data qua e la, ma niente di continuativo. Suoneremo sicuramente tutto il nuovo album e poi prenderemo il meglio dei primi due.

Casablanca-2015-High

tommaso.dainese

view all posts

Folgorato in tenera età dall'artwork di "Painkiller", non si è più ripreso. Un caso irrecuperabile. Indeciso se voler rivivere i leopardi anni '80 sul Sunset o se tornare indietro nel tempo ai primi anni '90 norvegesi e andare a bere un Amaro Lucano con Dead e Euronymous. Quali siano i suoi gusti musicali non è ben chiaro a nessuno, neppure a lui. Dirige la truppa di Metallus.it verso l'inevitabile gloria.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login