Candlemass: la limited edition per l’anniversario dei 35 anni dall’uscita di “Epicus Doomicus Metallicus”

Comunicato stampa:

I Candlemass, formati nel 1984 a Stoccolma, in Svezia, dal bassista e compositore Leif Edling, sono noti per il loro doom metal epico, che ha esercitato una grande influenza su una generazione di grandi del genere – gli stessi Candlemass hanno tratto una grande influenza dai Black Sabbath.

 Epicus Doomicus Metallicus” è un vero e proprio classico del genere, con ogni brano un monumento al Doom senza tempo e finemente realizzato. L’album immortala la band negli annali della storia della musica e crea le basi di un’eredità che dura da oltre trentacinque anni. Andando controcorrente rispetto ai gruppi dell’epoca che utilizzavano la velocità per rafforzare il loro metal con l’ascesa del thrash in Europa e negli Stati Uniti, i Candlemass evitarono questa direzione e crearono un fenomeno a sé stante nell’ultima parte del decennio con le loro atmosfere lente e incantate. ‘Epicus…’ è stato registrato ai Thunderload Studios nel 1986 ed è stato pubblicato più tardi nello stesso anno, con la voce grandiosa e ispirata di Johan Längqvist.

 “EPICUS è stato il nostro primo, e forse anche il migliore. Non ho idea di cosa abbiamo fatto in quello studio sotto la metropolitana di Stoccolma, ma si è creata una sorta di magia. Questo è un disco con cui mi farei seppellire volentieri!”. Leif Edling

Ora, in occasione dei 35 anni di quell’iconico debutto, questa tripla edizione deluxe in vinile, con l’approvazione dei Candlemas, include una nuova versione rimasterizzata dell’album stesso, oltre a una raccolta delle registrazioni essenziali dei Candlemass del 1985 che precedono la sessione di “Epicus…”, sotto forma del demo “Witchcraft” e delle registrazioni nello studio OAL, completate dalle prove della band a Upplands Väsby nel novembre del 1985.

 Ogni vinile è presentato con la propria copertina, mentre l’LP “Epicus Doomicus Metallicus” ha un layout che rispecchia fedelmente l’edizione originale, con le immagini utilizzate per le prime stampe. Il cofanetto include anche un libretto di 8 pagine da 12″ con immagini dell’epoca e testi di accompagnamento, un poster in formato A2 e una lettera scritta a mano dal fondatore Leif Edling.

DISC 1

A.1.  Solitude  [05:34]

A.2.  Demon`s Gate  [09:10]

A.3.  Crystal Ball  [05:21]

B.1.  Black Stone Wielder  [07:34]

B.2.  Under The Oak  [06:52]

B.3.  A Sorcerer`s Pledge  [08:20]

DISC 2

C.1.  Warchild (Witchcraft Demo, Jan `85)  [03:34]

C.2.  Crystal Ball (Witchcraft Demo, Jan `85)  [04:51]

C.3.  A Sorcerer`s Pledge (Witchcraft Demo, Jan `85)  [07:26]

C.4.  Into The Unfathomed Tower (Witchcraft Demo, Jan `85)  [03:02]

D.1.  Black Stone Wielder (O.A.L. Studio Demo, Dec `85)  [07:24]

D.2.  Demon`s Gate (O.A.L. Studio Demo, Dec `85)  [08:05]

DISC 3 – Upplands Vasby rehearsal, Nov 85

E.1.     Demon`s Gate – V1 [07:58]

E.2.     Under The Oak – V1 [06:24]

E.3.     Under The Oak – V2 (alternate version)  [06:17]

F.1.     Black Stone Wielder [02:28]

F.2.     Demon`s Gate – V2 (alternate version)  [07:59]

F.3.     Under The Oak – V3 (alternate version 2)  [06:09]

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login