Burning Witches: terzo trailer dal nuovo album, “Dance With The Devil”

Comunicato stampa:

Manca solo una settimana all’uscita dell’attesissimo album delle BURNING WITCHES “Dance With The Devil” il 6 Marzo! Oggi la band pubblica la terza parte della serie di video track by track dell’album. Le ragazze svelano i segreti su alcuni spettacolari ospiti speciali del disco: Ross The Boss (ex-Manowar) e anche Michael LePond (Symphony X).

“The Final Fight” è una canzone gloriosa, ispirata dai Manowar. Parla di un guerriero che ha condotto una vita coraggiosa, combattendo la sua battaglia finale”, spiegano le musiciste. Per la canzone “Battle Hymn” il leggendario chitarrista dei Manowar Ross The Boss si unisce alle ragazze come ospite speciale, insieme anche anche a Michael LePond dei Symphony X. “I Manowar hanno una grande influenza, specialmente per Romana”, spiegano le Burning Witches“Siamo più che felici che Ross e Michael abbiano collaborato con noi per una canzone.”

“Dance With The Devil” – Track Listing:
01. The Incantation
02. Lucid Nightmare
03. Dance With The Devil
04. Wings Of Steel
05. Six Feet Underground
06. Black Magic
07. Sea Of Lies
08. The Sisters Of Fate
09. Necronomicon
10. The Final Fight
11. Threefold Return
12. Battle Hymn [feat. Ross The Boss & Michael Lepond]

Bonus CD (solo DIGI!)
01. Mansion In Darkness (disponibile anche nella versione 2LP!)
02. Black Magic (acoustic) (disponibile anche nella versione 2LP!)
03. Executed (live)
04. Open Your Mind (live)
05. Hexenhammer (live)

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login