Buffalo Grillz: una data live a Napoli, i dettagli

Riceviamo e pubblichiamo:

Live to Rock, Valhalla Agency ed Indastria Eventi, in collaborazione con Sound Music Club e Time to Kill Records, annunciano una serata denominata “Mattanza & Disagio“, che segna il ritorno a Napoli dei grindsters romani Buffalo Grillz, freschi di pubblicazione del terzo album “Martin Burger King“.

Forti di un’incredibile esperienza internazionale e di una line-up ormai ben consolidata con membri provenienti da Undertakers, Hour of Penance e Dr. Gore, la band del cantante partenopeo Enrico Giannone e di Marco “Cinghio” Mastrobuono (mastermind dei Kick Recording Studio), saranno di scena sabato 3 giugno al Sound Music Club di Frattamaggiore (NA), per uno show che si prospetta all’insegna della sobrietà più assoluta.

Main support saranno i Nofuck, Thrash/Death band romana (con cantante napoletano, così come i Buffalo Grillz) ritornata da poco dopo uno stop forzato di circa 4 anni. “Walls of Flesh“, secondo album per il quintetto, sarà pubblicato il prossimo 5 aprile da MurdHer Records.

Le altre due bands che completeranno il bill della serata saranno annunciate a breve.

Di seguito i dettagli e la locandina dell’evento.

Live to Rock, Valhalla Agency e Indastria Eventi
in collaborazione con Sound Music Club e Time to Kill Records
presentano:
Mattanza & Disagio

– Buffalo Grillz (Infamous Grinders da Roma)
– Nofuck (Thrash/Death Metal da Roma)
– t.b.a.
– t.b.a.

Sabato 3 giugno 2017
@ Sound Music Club

Traversa II G. Mazzini, 8
Frattamaggiore (NA)

Apertura porte h.20:30
Inizio concerto h.22:00

Ingresso €5,00 (in prevendita scrivendo a inforockliveventi@gmail.com).

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login