Borknagar: si separano dal batterista Baard Kolstad; la band in studio per registrare il nuovo album

I Borknagar si trovano in studio per iniziare le registrazioni del loro nuovo album, l’undicesimo della loro discografia. Il successore di Winter Thrice sarà nuovamente mixato e masterizzato da Jens Bogren presso i Fascination Street Studio (OPETH, KREATOR, AMON AMARTH) il prossimo marzo e dovrebbe uscire presumibilmente il prossimo autunno tramite Century Media Records.
Il nuovo full length dei norvegesi sarà inoltre il primo in cui suonerà il nuovo batterista Bjørn Dugstad Rønnow, che ha preso il posto di Baard Kolstad. Quest’ultimo ha spiegato che il suo allontanamento dalla band è avvenuto di comune accordo e in amicizia; le motivazioni che hanno spinto Kolstad a prendere questa decisione sono stati scadenze troppo pressanti, i tour massacranti e altri impegni di carattere musicale.

Il mastermind Øystein G. Brun, a proposito del disco, del dimissionario drummer e di chi l’ha sostituito, ha commentato:

Siamo pronti per iniziare nuove avventure musicali. L’orizzonte è più ampio, più alto e luccica molto più di prima. Siamo molto emozionati riguardo a questo nuovo album e al materiale che abbiamo composto. Questo lavoro è una naturale prosecuzione di ‘Winter Thrice’, ma al tempo stesso abbiamo fatto un grosso passo in avanti. Sotto tutti i punti di vista. Per quanto riguarda l’abbandono di Baard, noi tutti lo sapevamo già da un po’, quindi non c’è stato nulla di drammatico. Sono veramente felice per tutto il tempo che abbiamo trascorso insieme, sul palco e fuori, e gli auguro tutto il meglio possibile. Il suo futuro è sicuramente luminoso, il ragazzo è già una leggenda! Chi è il nuovo batterista? Si chiama Bjørn Dugstad Rønnow e ha dato prova di essere un batterista fenomenale. Non mi meraviglia che sia stato lo stesso Baard a consigliarcelo. Alcuni mesi fa, abbiamo avuto le nostre prime prove e durante tutta la settimana abbiamo registrato le parti di batteria presso gli Strand Studio a Oslo, insieme all’ingegnere Marius Strand. Le sessioni sono state stellare. Sono profondamente impressionato dal livello di professionalità e dall’impegno profusi da Bjørn in questo album. Un batterista di classe mondiale, credimi. Infine, siamo incredibilmente fortunati per aver la possibilità di lavorare di nuovo con Jens Bogren presso i Fascination Street Studio. Trascorreremo i prossimi mesi nel terminare le registrazioni in altri studi e effettuare il mix/master presso i Fascination Street Studio a marzo. Sarà qualcosa di grandioso! Prima possibile diffonderemo maggiori informazioni.

Il dimissionario Baard Kolstad ha spiegato la sua decisione così:

Con tanti progetti musicali ambiziosi e diverse band al tempo stesso da seguire, posso dire che in un certo senso ho sempre saputo che prima o poi avrei dovuto definire delle priorità. Dall’esperienza con i Borknagar mi porto bei momenti, bei ricordi e grandi esperienze. Si è trattato della mia prima volta nel mondo del metal e del rock professionistico! Non vedo l’ora di seguire da vicino cosa faranno i Borknagar prossimamente, è qualcosa che farò perché sono rimasto buon amico di tutti loro e infine il nuovo batterista e amico mio Bjørn Dugstad! Sono stato io che l’ho raccomandato perchè diventasse il nuovo batterista dei Borknagar e sono veramente felice che sia lui che i ragazzi si siano trovati bene! Per quanto mi riguarda, non è stato facile no aver preso parte a questo mio ultimo capitolo del mio viaggio, ma altre priorità e impegni con le mie band mi hanno portato alla decisione che sarebbe stato un buon nuovo inizio per il batterista per meglio connettersi con il nuovo materiale da suonare nei tour, ecc… Auguro a tutti loro il meglio possibile e non vedo l’ora di incontrarli di nuovo!

Bjørn Dugstad Rønnow ha aggiunto:

Sono veramente onorato nell’aver ricevuto il testimone dal mio amico Baard ed entrare in questa band leggendaria. Fin da subito è stato un enorme piacere lavorare sul nuovo album e iniziare a registrarlo. Non vedo l’ora di andare on the road e portare in giro questo disco!

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login