Bloody Souls: pubblicato il debut album, “The Devil’s Hole”

Comunicato stampa:

Anticipato dal singolo “The Devil’s Hole”, esce in cd ed in digitale il 21 febbraio 2020 l’album d’esordio omonimo della band abruzzese Bloody Souls, pubblicato e distribuito da (R)esisto.
“The Devil’s Hole” è il primo album dei Bloody Souls. Contiene suoni di vario genere ed è caratterizzato da uno stile Stoner, Doom e Heavy, che si può definire come Heavy Stoner.
Questo disco ha contenuti che variano dalla Mitologia alla denuncia sociale, con suoni cupi ed a tratti funerei. La leggenda raccontata nel singolo omonimo “The Devil’s Hole”, deriva dal fosso del Diavolo, zona litorale di Torino di Sangro (Chieti), narra la presenza di un demone che riposa sotto un vecchio sottopassaggio ferroviario che si affaccia sul mare.
L’originalità del primo lavoro apre le porte ai nascenti Bloody Souls che si faranno conoscere in lungo e in largo con tour promozionali e live travolgenti.
Tracklist: 01 The Devil’s Hole, 02 Bloody Souls, 03 Madhouse, 04 Solve et Coagula, 05 Living in Darkness, 06 Demon’s March, 07 Belphagor
La Band nasce nel 2018 attraverso le conoscenze di Johnny Hell e Friedrich Angel, grandi amici legati da lunghi trascorsi musicali.
Gli inediti di questo gruppo nascente, sono travolgenti e senza tempo. Si percepisce chiaramente la passione musicale che li unisce e li caratterizza sia come singoli musicisti che come Band.
La grinta e l’originalità sono le caratteristiche del loro lavoro, minuzioso e di valore, di cui abbiamo una prova tangibile attraverso il loro primo disco intitolato “The Devil’s Hole”.
Le canzoni sono frutto di riflessione e lavoro interiore e rispecchiano ognuno di loro, in quanto sono brani lavorati collettivamente non solo frutto di fantasia di un leader, ma di inediti con un’anima propria.
I Bloody Souls sono:
Johnny Hell (Giovanni Liberatoscioli) – voce e chitarra
Peter Masterieni (Pietro Mastroieni) – chitarra
Mirco Muskyo (Mirco Musa) – basso
Friedrich Angel (Federico D’Angelo) – batteria

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login