Black Winter Festival: i dettagli dell’edizione 2019

Comunicato stampa:

Nihil Prod e Daemon Star presentano la dodicesima edizione del BLACK WINTER FESTIVAL! 
Sabato 30 Novembre il Black Winter Festival torna a colpire con la sua dodicesima edizione! La location rimane, come per il precedente anno, il Campus Industry Music di Parma, locale sempre più apprezzato per produzioni Metal di alto livello.
La prima band headliner annunciata rappresenta una dichiarazione di intenti assoluta: dopo 15 anni di assenza dal suolo Italiano, i Norvegesi 1349 infiammeranno il nostro palco con il loro Black Metal senza compromessi!
La band ha recentemente pubblicato un nuovo singolo, “Dødskamp“. Il brano è stato commissionato da Innovation Norway, Visit Norway ed il Munch Museum, i quali hanno chiesto a quattro artisti norvegesi di diverso genere di interpretare dal proprio di punto di vista un’opera a scelta del pittore Edvard Munch con un brano inedito.
Sono aperte le prevendite early bird per un mese! Le prevendite early bird consentiranno di aggiudicarsi il biglietto ad un prezzo scontato, prima che la line up definitiva del festival venga rivelata. Saranno disponibili solamente sino al 24 marzo, dopodiché i biglietti avranno prezzo intero di prevendita.

Ecco le modalità di acquisto:

Inviate 25 euro + 2 euro di commissioni per ogni biglietto che volete acquistare a questo indirizzo paypal: hiemss@hotmail.com

Nella transazione non dimenticatevi di indicare nome e cognome di OGNI possessore del biglietto e l’email a cui volete ricevere i PDF stampabili.

I biglietti sono nominali e NON RIMBORSABILI.

Avremo un’ampia area merch con cd, vinili e maglie, sarà offerto servizio navetta dalla stazione di Parma, e saranno inoltre disponibili hotel convenzionati a prezzi speciali.

Infos: blackwinteritaly@gmail.com

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login