Black Sabbath: Bill Ward – “sì alla reunion, solo se Ozzy mi chiede scusa pubblicamente”

Era dal 2012 che non si avevano notizie da Bill Ward, batterista originale dei Black Sabbath, che negò la reunion con la formazione storica che lo avrebbe visto insieme a Ozzy Osbourne, Tony Iommi e Geezer Butler. Ai tempi Ward spiegò che i motivi erano legati a dei disaccordi contrattuali, probabilmente per ragioni economiche. Il batterista fu sostituito ma questo lasciò i fan naturalmente con l’amaro in bocca.
Ora, a distanza di anni, Ward ha deciso di scrivere un lungo post sulla sua pagina Facebook, in cui spiega la propria posizione circa la reunion, specie in vista del possibile tour d’addio della band, nel quale i fan, naturalmente, vorrebbero vedere anche il batterista originale.
Di seguito le sue parole:

Cari Amici,
spero che stiate bene e che siate di buon umore. Non faccio una dichiarazione pubblica circa il mio rapporto coi Black Sabbath sin dal 29012. Oggi vorrei affrontare il discorso di quel rapporto in questa dichiarazione formale. Grazie.

Non ho mai trovato né interrotto i miei rapporti con i Black Sabbath, tuttavia, dal 2012, le dichiarazioni spesso inesatte su di me come persona e come musicista, mi hanno portato a tutelarmi e a distaccarmi a livello emotivo e spirituale da Ozzy. Le sue dichiarazioni mi hanno urtato più di ogni altra cosa. Le continue informazioni errate sul mio conto hanno comportato in me la necessità di affrontare questa situazione. Ed ora, con l’imminente uscita di un nuovo album della Bill Ward Band e con una notevole quantità di voci circa nuovi progetti dei Sabbath, ritengo sia il momento giusto di di parlare in modo sincero e non cinico.

C’è da tempo l’idea di una vera reunion con la formazione originale dei Black Sabbath per il prossimo tour o disco. Con la tristezza nel cuore, devo dire che non parteciperò a nessuna di queste cose finché non saranno rettificate le bugie dette sul mio conto. Devo ammetterlo, ho poche aspettative sul fatto che ciò accada, ma prima di ogni cosa vorrei che Ozzy spiegasse tutte le dichiarazioni sul mio conto che a mio avviso erano false. Vorrei che Ozzy rettificasse le sue opinioni ed esagerazioni. Vorrei che ammettesse che il suo punto di vista non è realistico. E’ poiché sono stato diffamato pubblicamente, gradirei che lui si scusasse pubblicamente per i torti che mi ha fatto, e non tramite un suo portavoce. Non potrei avere a che fare con lui senza chiarire questa situazione.
Io non credo che i rapporti che in precedenza erano forti possano rimanere tali dopo una lite semplicemente nascondendo i torti sotto un tappetto o pronunciando un semplice “oh mi dispiace”. Non funziona così per me. Bisogna aggiustare ciò che si è rotto, questo è quello che vorrei, se mai avrò l’intenzione di tornare ad essere un suo amico.

Un contratto “accettabile” è ancora lontano da definire. Vorrei un contratto “firmabile”, prima di muovere un solo passo verso la strada che potrebbe portarci a suonare nuovamente tutti insieme. Voglio un contratto che posso approvare. Questa è la mia verità. Questa è la mia posizione. Non ho sentito altro che insulti e menzogne e se la band o le persone che la compongono vogliono rimanere sulle loro posizioni, allora qualunque idea di reunion della formazione originale dei Black Sabbath svanirà.
In parole povere, sta a loro la scelta. Ho perso loro come persone e come musicisti, ho il cuore spezzato per aver perso ciò che eravamo. Ora sapete come sto.

Molto presto la mia band, BWB, pubblicherà un nuovo album intitolato ironicamente “Accountable Beasts”. Abbiamo iniziato a lavorarci nel 2012, abbiamo viaggiato per registrarlo e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo – un buon missaggio ed un album masterizzato. In questo momento stiamo apportando gli ultimi ritocchi sul booklet digitale.

Ci sono molti altri progetti in corso d’opera, spero di portarvi notizie definitive di come evolverà quest’anno. Mi ha reso molto felice scrivere nuove canzoni, suonare la batteria e lavorare con altri musicisti. Sono stato benedetto da visioni musicali e dalla capacità di sfruttarle. Mi sto muovendo verso il futuro con una visione ottimistica.

Per tutti i fan dei Sabbath, vi amo tutti con tutto il cuore. Voi siete delle persone davvero speciali. You fucking rock! Ho una sensazione di profondo rammarico fin dal gennaio del 2012, quando ho negato la vera reunion. Sono rimasto fedele ed onesto con me stesso.
Ora è il momento di lasciar fare il proprio corso ai fatti che verranno a seguito della mia dichiarazione.
Con amore,
Bill Ward

Dear Friends,I hope you’re well and in good spirits. I have not made any public statements regarding my relationship…

Posted by Bill Ward on Wednesday, April 15, 2015

Black Sabbath

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login