Black Sabbath: il cancro non abbandonerà Tony Iommi

Anche se la salute di Tony Iommi è migliorata da quando gli è stato diagnosticato un tumore nel 2012, il chitarrista dei Black Sabbath ha reso pubblica qualche spiacevole notizia.

Quando ho terminato la chemio e la radioterapia sono tornato in visita dal medico per i miei esami del sangue di routine. Ho chiesto: “Se n’è andato adesso?” e lui mi ha risposto “No, non ha intenzione di andarsene. Non hai intenzione di sbarazzartene. Ma siamo in grado di trattarlo“. Questa notizia mi ha rattristato molto perché ero convinto che non ci fosse più. Il medico mi ha spiegato che c’era una probabilità del 30% che se ne fosse andato e che probabilmente me lo porterò dietro per tutta la vita.
Ora devo continuare i trattamenti per evitare che si propaghi. Quindi, ogni sei settimane devo assumere il Rituximab, uno dei farmaci che ti danno quando fai la chemio. Ci vogliono un paio di ore e ti fa sentire uno schifo dentro e malato. Ma dopo un paio di settimane torni a star bene. Ecco, questo è il modo in cui sto partecipando agli show. Esco e poi torno in ospedale per un altro trattamento, per esami del sangue e tutto il resto. E poi di nuovo tutto da capo.

Tony Iommi Portrait Shoot - 2010

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login