Black Label Society: Condanna per reati sessuali inflitta all’ex chitarrista Nick Catanese

Nick Catanese, ex chitarrista dei Black Label Society, si è dichiarato colpevole per aver inviato messaggi dall’esplicito contenuto sessuale ad una minorenne (14 anni). Questi i fatti: Catanese, insegnante presso la School Of Rock di Castle Shannon, USA, aveva inviato messaggi e foto dei propri genitali ad una minorenne studentessa della scuola. Oltre all’invio delle foto, Catanese aveva chiesto alla giovane di spedirgli delle foto di lei senza veli.

A scoprire tutto e ad avvisare la polizia David Blackrick, proprietario della scuola dove Catanese insegnata. Severa la condanna: cinque anni di libertà vigilata,  25 anni di presenza sul registro pubblico per i colpevoli di reati sessuali, nessun contatto con minorenni e divieto di accesso a device connessi ad internet.

L’arresto di Catanese era avvenuto lo scorso 15 giugno mentre l’uscita dalla band di Zakk Wylde era avvenuto nel 2013.

 

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login