Biohazard: al lavoro su un nuovo album; prime anticipazioni

Billy Graziadei, chitarrista/cantante dei Biohazard, durante un’intervista con NoiseEyes.com, ha rivelato che la band è al lavoro su un nuovo album, follow-up di “Reborn In Defiance” (la recensione), uscito nel 2012 e ha dato qualche prima anticipazione.

Di seguito le parole di Graziadei:

E’ difficile parlare di una registrazione prima ancora di averla registrata. Stiamo scrivendo, condividendo idee e jammando nuovi pezzi. Ma finché l’album non sarà pronto, non si saprà davvero come sarà.

Nell’ultmo disco c’è un brano, “Reborn“.. ricordo che inizialmente non avremmo voluto inserirlo nell’album ed ora.. è una delle poche canzoni di quel CD che suoniamo dal vivo!

A volte stai lavorando su qualcosa e sei talmente concentrato che pensi che sia fottutamente incredibile e poi, tutto ad un tratto, qualcosa ti dice che non va bene.

Ho centinaia di idee per il prossimo album. Alcune di queste le ho mostrate ai ragazzi, altre idee le ho ancora solo per me. Danny ci ha proposto le sue idee, Bobby anche, ma ci sono tantissime cose che ancora non ci siamo rivelati.

Fare nuova musica coi Biohazard significa far andare le cose come devono andare e farle accadere con naturalezza! Quando è tutto giusto, quando è fatto.. è fatta!

Tante band lavorano in modo diverso. Si fermano e dicono “Ok, yeah. Il prossimo mese, il 15, cominciamo con due settimane di scrittura e poi registriamo”. Noi non lavoriamo così. Noi lavoriamo in modo naturale. Succede e basta. Quando sufficienti idee vengono fuori.. le mettiamo insieme e guardiamo come sono e quando diciamo “bene, è un grande mucchio di merda” allora iniziamo a registrare!

Biohazard

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login