Billy Sherwood (Yes): nuovo album con Frontiers Records, “Citizen”

Billy Sherwood, ex membro e produttore degli Yes, ha firmato un contratto con la Frontiers Records con la sua nuova band per l’uscita di un nuovo concept album, intitolato “Citizen“, che vedrà la luce nei primi mesi del 2016.
Stando alle parole di Sherwood,

Citizen” è la storia di un’anima perduta che vaga attraverso il tempo e vive attraverso molte vite durante diversi periodi storici. In una reincarnazione, si ritrova ad essere un miliare di leva dell’esercito dei legionari degli Antichi Romani, combattendo nelle ultime battaglie e testimoniando la caduta dell’Impero. Come un amico vicino discute con Galileo del mito della terra. Come un’apprendista di Oppenheimer, mette in dubbio l’etica della scissione dell’atomo e la sua moralità. Come un messaggero all’alto comando del WWI, corre attraverso le trincee di Belgio e Francia. Come un operaio durante l’ascesa dell’era industriale, racconta la fusione dell’uomo con le macchine. Come vittima della grande depressione non ha alcuna possibilità.. e così tante situazioni che pongono il “Citizen” in situazioni controverse, emozionali e storiche.

Billy ha scritto tutta la musica e la produzione è ora in corso d’opera. Vi sono vari artisti che si sono uniti a Billy in questo viaggio musicale:

1 John Wetton (Asia [Original Asia])
2 Rick Wakeman Music (Yes)
3 Jordan Rudess (Dream Theater)
4 Tony Kaye (Yes)
5 Geoff Downes (Yes, Asia)
6 Chris Squire (Yes)
7 Steve Hackett (Genesis)
8 Jerry Goodman (The Mahavishnu Orchestra)
9 Steve Morse (Deep Purple, Dixie Dregs)
10 Steve Hillage (Gong)
11 Patrick Moraz (Yes)
12 John Wesley (Porcupine Tree)

Altri ospiti saranno presto annunciati.

Billy Sherwood

selene.farci

view all posts

La mistress del team news di Metallus.it. Ogni virgola fuori posto è una frustata ai poveri redattori che ormai implorano pietà. Dalla Sardegna con furore, ma al posto del tunz tunz del Billionarie il suo pensiero fisso è la Love Machine di Blackie Lawless. Si divide tra la macchina fotografica, matrimoni e metallo colante.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login