Battlefield Metal Fest 2017: aggiornamenti nel bill del festival

Comunicato stampa:

Mancano meno di due mesi all’evento più imperdibile dell’estate per gli amanti del metal! L’organizzazione è lieta di annunciare altri due grandi nomi che si aggiungono al bill del Battlefield Metal Fest 2017. A salire sul palco accanto a Blind Guardian, Grave Digger ed Ensiferum arrivano i Turisas e i Firewind!

I Firewind, band fondata dal virtuoso Gus G. – ex chitarrista di Ozzy Osbourne, sono tornati in pista a quattro anni di distanza da “Few Against Many”, con un nuovo album, “Immortals”, pubblicato lo scorso 20 gennaio.

I Turisas, band capitanata da Mathias Nygård e Jussi Wickström, propongono sul palco del Battlefield un potentissimo folk metal misto ad elementi power e symphonic.

L’organizzazione comunica inoltre, a malincuore, che, per circostanze indipendenti dalla volontà delle parti, l’esibizione gli Eluvetie è annullata.

In attesa di conferme logistiche, l’organizzazione ha quindi scelto di optare per un bill di carattere internazionale, per oltre 6 ore di musica. Sciolte le ultime riserve verrà valutata la possibilità di inserire in scaletta un opener italiano.

Domenica 2 luglio 2017 Battlefield Metal Fest IPPODROMO SNAI – SAN SIRO – Via Diomede 1 (ingresso da Piazzale Lotto – M1 Lotto Fieramilanocity), Milano, Italy, 20121 BLIND GUARDIAN + ENSIFERUM + TURISAS + GRAVE DIGGER + FIREWIND BIGLIETTI

Il costo del biglietto è di € 55,00 + diritti prevendita. Prezzo in cassa € 60,00. Le prevendite sono già disponibili attraverso il circuito TICKETONE e rivendite autorizzate. L’organizzazione raccomanda l’acquisto dei biglietti tramite Ticketone (www.ticketone.it), l’unico circuito ufficialmente autorizzato alla vendita online dei titoli d’accesso agli eventi da essa prodotti.

L’organizzazione declina ogni responsabilità sui biglietti acquistati online attraverso circuiti non autorizzati. FACEBOOK Per tutte le info sull’evento e per restare aggiornati seguite la Pagina Facebook Ufficiale del Festival.

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login